FANDOM


1890: Una nave statunitense esplode a 2 km da Aviles. Gli Stati Uniti incolpano la Spagna di averla fatta esplodere, quando in verità era dovuto a delle bombole del gas fatte appositamente esplodere dal governo di Washington. Francia, Russia, e Regno Unito si schierano con gli USA; il Portogallo, la Germania, l'Italia e l'Austria intervengono in favore della Spagna.

1891: In Italia I Savoia vengono cacciati da un colpo di stato e sale al potere il nazionalista Manlio Mattini con il titolo di Re, instaurando un regime nazionalista ma non dittatoriale (Avviso: l'Italia aveva il Trentino Alto-Adige e Trieste, mentre l'Austria aveva gli attuali confini ed era una repubblica). La Quintuplice Alleanza (Portogallo, Germania, Austria, Italia, Portogallo) sferra un' offensiva verso la Francia e il Regno Unito in Europa. Le truppe italiane invadono da Sud Nizza, Savoia e la Corsica. I Tedeschi invadono dall'Alsazia e Spagnoli e Portoghesi invadono la Francia dai Pirenei.

1892: Il Regno Unito e gli USA intervengono in Francia, scacciando gli Spagnoli, ma Corsica, Nizza e Savoia vengono occupate a Sud dopo molteplici battaglie nei monti innevati, vinte dagli Italiani. I Tedeschi, nell'Agosto 1892 invadono la Polonia russa, con una conseguente risposta da parte russa, che invade la Prussia orientale. Battaglia di Varsavia: i russi vengono sconfitti a Varsavia, in Polonia. All'inizio i russi penetrano nelle difese tedesche; poi, il contrattacco li respinge ad Est, fino ai paesi baltici.

1893: L'Intesa invade la Sardegna. Gli Italiani, respingono miracolosamente l'attacco in Sardegna, ma poi l'Intesa concentra tutte le forze in Sicilia, e riescono a prendere Siracusa. L'Esercito Italiano, aiutato dal popolo che voleva salvarsi dagli invasori, respinge dalla Sicilia gli invasori. Gli Inglesi, però, non mollano e invadono la Puglia; Bari è in poco tempo occupata, ma l'Esercito Italiano, aiutato dai tedeschi, li respinge fuori dall'Italia.

1894: Gli Spagnoli attaccano Gibilterra, sottraendola agli Inglesi e chiudendola. Così gli inglesi perdono l'accesso al Mediterraneo. La Marina Italiana sorprende di notte gli inglesi attaccando il porto di Alessandria d'Egitto, affondando 2 corazzate e togliendo agli inglesi il dominio sul Mediterraneo. L'Alleanza sbarca a Malta, altro territorio inglese; inoltre, la Marina Italiana, sempre di notte, penetra nel porto di Marsiglia e affonda 3 corazzate francesi e americane.

1895: Oramai la Quintuplice Alleanza ha il dominio nel Mediterraneo. I tedeschi lanciano l'Operazione Giove, che consiste nell'invasione della Russia da parte della Quintuplice Alleanza, essendo la Francia fuori combattimento. Gli USA donano truppe e rifornimenti ai russi; tutte le nazioni dell'Alleanza invadono la Russia. Avanzano fino alla Crimea, dove però vengono bloccati. Ma le nazioni dell'Alleanza avevano bisogno del petrolio, così lanciarono un ultimo attacco al Caucaso, in cerca di conquistarlo e prendere il petrolio. La Russia stava organizzando un nuovo attacco a Nord della Prussia, ed aveva già mobilitato l'esercito, perciò l'Alleanza trovò scarsa resistenza. I pozzi petroliferi rifornivano le truppe italiane, tedesche, austriache, spagnole e portoghesi. I russi si trovarono senza petrolio, ed allora nella popolazione russa suscitò un grande malcontento che seguì a sanguinose rivolte. Intanto però l'avanzata tedesca proseguiva e in breve tempo arrivarono fino a Mosca; la Russia era oramai fuori gioco.

1896: Gli USA invadono con un enorme numero di truppe la Germania, e occupano tutta la Jutland tedesca. Molteplici offensive verso la Jutland occupata vennero sferrate dai tedeschi, supportati dagli Italiani e dagli Austriaci. Alla fine, un' offensiva sfonda le linee di difese statunitensi.

1897: Allora, gli statunitensi passano per la Francia per colpire l'Italia: le truppe anglo-americane sfondano le difese italiane in Piemonte, ma vengono bloccati sulla Dora Baltea. Allora gli Italiani organizzano un' offensiva per riavere i territori perduti: l'esercito italiano attacca l'esercito americano da est e da ovest, vincendo miracolosamente e avanzando fino a Tenda. 

1898: La Serbia dichiara guerra all'Alleanza: in poco tempo la campagna di Serbia, guidata dall'Austria ha buon termine e la Serbia si ritira dopo soltanto un anno di guerra.

1899: L'Alleanza attacca l'Egitto inglese dove si trovano le ultime difese inglesi nel Mediterraneo, poiché oramai gli inglesi sono stati cacciati fuori dal Mar Mediterraneo. L'Alleanza penetra facilmente nell'entroterra egiziano. L'Egitto è preso dall'Alleanza, che ora è ricca di petrolio.

1900: Viene eseguito un cambio di uniforme radicale da parte degli italiani: viene adottata la divisa grigioverde della Seconda guerra mondiale con bavero chiuso: le nuove uniformi si confermano più efficienti.Tutte le nazioni in guerra adottano questa scelta e tutti gli stati hanno le divise che avranno nella Prima guerra mondiale (ad eccezione dell'Italia, che adotterà una divisa uguale a quella della Seconda guerra mondiale con bavero chiuso). L'Argentina e il Perù dichiarano guerra agli Stati Uniti; insieme a loro si aggiunge il Giappone. Questi tre paesi attaccano gli Stati Uniti da Sud e da ovest: l'attacco peruviano viene respinto, gli argentini riescono difficilmente a penetrare in California.

1901: Inizia l'Operazione Megalodonte: consiste nell'invasione del Regno Unito. La Quintuplice Alleanza quindi sferra questo gigantesco attaccano navale e aereo che bombarda le coste del Sud dell'Inghilterra. Le truppe dell'Alleanza sbarcano a Bringhton e la prendon d'assedio. Le truppe vengono attaccate dai soldati inglesi e costantemente bombardate, perciò cambiano direzione e vanno verso Londra, ma vengono bloccate alle porte di Londra. Quindi si tenta un' invasione dell'Irlanda: primo sbarco a Cork. Il popolo irlandese, a differenza di quello italiano, vuole l'indipendenza e si ribella contro il dominio di Londra facendo azioni di guerriglia. L'Irlanda è liberata ed entra nella ormai Sestuplice Alleanza (Sestuplice con l'entrata dell'Irlanda).

1902: La Finlandia si dichiara indipendente dalla ormai sconfitta Russia che non può opporsi, e così fanno anche Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia. La Finlandia, intrapresa una campagna per l'autosufficienza economica e dopo aver costruito mezzi e potenziato l'esercito, entra in guerra assieme alla ormai Settuplice Alleanza. La Finlandia invia truppe contro l'Inghilterra, ma serviranno a ben poco.

1903: L'Italia attacca la Libia ottomana per ottenere dell'altro petrolio per un altro attacco massiccio: in poco tempo Tripoli è occupata e la Tripolitania diventa italiana. Dalla Sicilia sbarcano altre navi italiane contro la Cirenaica; l'Impero Ottomano, in declino da Lepanto e privo di alleanze, si arrende, consegnando la Libia agli Italiani.

1904: L'Impero Ottomano si schiera con l'Intesa e viene rifornito da essi, e invia truppe contro l'Italia, desideroso di vendetta. L'Italia, preparata poiché aveva pre-appostato le navi militari nei porti, sapendo di un contrattacco ottomano. Battaglia di Siracusa: le navi ottomane sono affondate. Gli italiani non tentano la contro-offensiva.

1905: La Francia cerca vendetta e rientra in guerra, dopo un piccolo riarmo. La Germania invade il piccolo Belgio e il Lussemburgo per attaccare da Nord la Francia, poiché delle divisioni francesi erano state già appostate in Alsazia; Il governo belga e lussemburghese scende a patti con la Germania; quest'ultima farà passare il suo esercito attraverso il Belgio ma non lo occuperà e lo lascerà libero; in cambio, il Belgio avrà una piccola parte di territorio francese. L'esercito tedesco sorprende i francesi da Nord che presto si ritirano nelle fortezze presso Lilla; lì avviene una sanguinosissima battaglia con grandi perdite da entrambe le parti, ma infine vinta dai francesi. Così la Germania tenta una nuova offensiva a Dunkerque, stavolta vinta.

1906: Il Messico dichiara guerra agli Stati Uniti ed invade il Texas. Il Brasile, la Colombia e il Venezuela si voltano contro gli Stati Uniti. L'offensiva colombo-venezuelana fallisce miseramente alle soglie della Florida. I brasiliani e i messicani vengono bloccati alle porte del Texas, ma continuano ad attaccare ferocemente, supportati dalla Bolivia, dall'Argentina e dal Perù. Intanto il Giappone occupa liberamente l'Alaska.

1907: La Francia invade la Libia italiana dall'Algeria; provano ad attaccare Zuara, ma vengono respinti. Allora parte l'offensiva italiana, dove riescono difficilmente a penetrare in Algeria, ma si fermano ad Algeri, passando per la Tunisia. In Africa c'è una situazione di stallo.

1908: La Bulgaria si unisce all'intesa, l'Ungheria e la Romania si unisco all'Alleanza ribattezzata "Asse". La Romania attacca da Nord la Bulgaria, ma viene fermata. La Bulgaria contrattacca invadendo la Valacchia ma viene fermata eroicamente dall'esercito rumeno. L'Ungheria invia soccorsi alla Romania, epresto giungeranno da tutta l'Asse.

1909: Gli Stati Uniti invadono il Messico occupando Ciudad Juárez, spingendosi fino a Nuevo Laredo. Gli Stati Uniti sperano in una resa del Messico ma non è così: il Messico riesce a riconquistare Nuevo Laredo, e non si arrende ancora, sebbene sia in forte crisi.

1910: L'Italia invade San Marino e il Vaticano, giudicandoli indipendenti inutilmente. Il Vaticano però mantiene una certa importanza, San Marino diventa una cittadina delle Marche e viene modernizzata. Situazione di stallo su tutti i fronti.

1911: La Danimarca dichiara guerra alla Finlandia: tutta l'Asse si mobilita per invaderla velocemente e farla fuori in poco tempo.

1912: La Norvegia e la Svezia si uniscono all'Asse in cerca di territori e protezione. L'Asse utilizza le risorse norvegesi oltre a quelle egiziane, caucasiche e libiche. La Norvegia invade da Nord il Regno Unito, ma viene respinta. L'Asse decide di continuare l'attacco e colpisce ripetutamente Cardiff e la Cornovaglia, cercando di occuparle.

1913: Ultima offensiva contro la Francia: 102 divisioni tedesche, 80 divisioni italiane, 78 divisioni austriache, 70 divisioni spagnole, 50 divisioni portoghesi, 48 divisioni finlandesi, 44 divisioni ungheresi, 40 divisioni rumene, 30 divisioni norvegesi e 20 divisioni svedesi attaccano la Francia da Nord, cercando di arrivare fino a Parigi. Il numero enorme di soldati sbaraglia le forze francesi ed arriva fino a Parigi, occupandola.

1914: Il Belgio diventa protettorato tedesco. La Francia tenta un' offensiva in Belgio per risalire a attaccare la Germania, ma presto la Germania interviene occupando di nuovo tutto fino a Parigi. La Francia è costretta alla resa.

1915: E' l'ultimo anno di guerra sopportabile. Un attacco massiccio viene sferrato contro il Regno Unito: stavolta va a buon fine e le truppe riescono a sfondare le difese inglesi entrando a Londra e spingendosi più a Nor, in Scozia. Edimburgo viene rasa al suolo. Rimangono soltanto gli Stati Uniti. Tutti i paesi dell'Asse, l'Olanda (alleata della Germania) l'Argentina, la Bolivia, il Brasile, la Colombia, il Venezuela, il Messico ed il Giappone sferrano un imponente attacco da tre fronti contro gli Stati Uniti. Le truppe dell'Asse penetrano da est e occupano la parte atlantica degli Stati Uniti: da ovest il Giappone occupa l'Oregon e Washington; da Sud occupano Texas, Louisiana, Nuovo Messico, Arizona, Mississippi, Alabama e Florida. Gli Stati Uniti usano tutte le forze ad est e sconfiggono l'Asse a New York, ma non decisivamente, Intanto a Sud e da Ovest avanzano ancora e l'esercito statunitense, uno dei più potenti, collassa. L'Asse ha vinto, dopo 25 anni di guerra.

Vien firmato il trattato di pace di Berlino:

La Francia cede Nizza, Savoia e la Corsica all'Italia.

La Francia cede Lilla e Calais al Belgio.

La Russia deve riconoscere l'indipendenza di Lituania, Lettonia, Estonia, Polonia e Finlandia.

Il Regno Unito è ridotto alla Gran Bretagna e perde tutte le colonie, che diventano indipendenti.

La Francia anche perde tutte le colonie.

Gli Stati Uniti perdono l'Alaska (che diventa indipendente) e il Dixie, che diventa una repubblica indipendente.

L'Ungheria otterrà metà delle risorse bulgare, mentre l'altra metà andrà alla Romania, che otterrà la Transilvania.

La Francia diventerà una repubblica di stampo fascista.

La Guyana francese andrà al Portogallo, e l'Algeria diverrà protettorato spagnolo.

La Germania annetterà interamente la Danimarca.

L'Austria avrà metà delle risorse russe.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale