FANDOM


Nel 1401, Tamerlano muore di crepacuore. Non avendo grandi rivali verso Oriente, l' Impero Ottomano inizia gradualmente ad espandersi verso l'Iran e l'Iraq, annettendo prima tutta la penisola anatolica. Grazie alle nuove conquiste e al saccheggio di Baghdad e di Esfahan, l'Impero può aumentare militarmente il suo esercito e conquistare Costantinopoli senza sforzo nel 1433, 20 anni prima della data "ufficiale". Le ricchezze generate dalla conquista dell' Impero Bizantino(che comprende Grecia,Rodi,Cipro e Creta) sono enormi. Nel 1456,durante l'assedio di Belgrado, gli Ungheresi si arrendono perché non ricevono l'appoggio dei loro alleati. Inizia così una tremenda espansione verso nord che si conclude solo con la totale annessione di Austria,Ungheria,il Regno di Polonia e la Valacchia. L'espansionismo frena però quando la reazione congiunta della Repubblica di Venezia, del Ducato di Novgorod e del Sacro Romano Impero riescono a ottenere tramite una furibonda guerra l'indipendenza della Valacchia e della Polonia. L'Impero entra quindi in una fase di stagnazione, dovuta anche al fatto che i suoi vicini sono ancora abbastanza potenti per non farsi travolgere. Non manca però la colonizzazione di alcuni paesi extra-europei come il Canada,il Sudafrica,l'India e il Venezuela. Territori molto importanti,sia economicamente che culturalmente, i nuovi territori ""regalano"" un nuovo stile di vita e la filosofia del Sapere,fondata sul concetto di bene comune e della continua ricerca intellettuale. Nel 1914 scoppia la Prima Guerra mondiale. L'Impero, che non è mai entrato in crisi, aiuta molto i suoi alleati. Nel 1917 l'intervento degli Stati Uniti risulta abbastanza evidente e due anni più tardi nel trattato di Versailles viene ritenuta responsabile solo la Germania che viene disgregata in staterelli dipendenti dalle potenze vincitrici. L'Impero austro-ungarico si fonde con quello Ottomano. Un vento di occidentalità porta ad un rinnovamento della cultura austriaca classica che si fonde con la mitologia ottomana. L'Impero rivaleggia solo con gli Stati Uniti. Nel 1923 viene nominato erede uno strano personaggio dal nome alquanto strano: Mustafa Kemal. Nel 1925 il Sultano Mehemet Pascià IV muore di vecchiaia. Nel discorso fatto al popolo ottomano, Kemal promette un grande futuro di pace,prosperità e giustizia e accusa gli Stati Uniti della crisi economica che sta dando i primi segni. E' il 28 giugno 1928. Ad Istanbul, il Sultano Kemal I pronuncia le seguenti parole ai microfoni delle principali radio. Il discorso è sentito in tutte le province dell' Impero, dal Marocco all'Afghanistan.

""Sudditi dell'Impero! Una nuova alba,un nuovo giorno ha inizio!Non sentite forse il crollo totale del sistema degli Stati Uniti? Non vedete forse prosperare le nostre colonie in Canada? Non sentite le grida di gioia dell'India ora più libera e giusta? Sudditi! Il mio regno sarà segnato dal rinnovamento interno della nostra cultura! Mi ramificherò al futuro imparando dal passato! La cultura occidentale,la nostra cultura e quella indiana sono importanti!Nei prossimi anni di Regno garantirò la giustizia e la prosperità! Gli Stati Uniti stanno già tracollando su se stessi! Dopo averli annessi completamente, solo la perfida Comunità Europea oserà sfidarmi. E a quel punto, verrà sottomessa al nostro Grande Stato!Sudditi! Solo a quel punto potremmo compiere il passo finale! Solo così creeremo un Sultanato Costituzionale Mondiale!Sudditi! Voi vincerete! Noi tutti vinceremo!"

Nei quindici anni successivi, lo Stato Interno è cambiato radicalmente. In meglio.

  • Viene adottata finalmente una equiparazione monetaria finale(i primi tentativi risalivano a un tempo lontanissimo, addirittura già dal 1861)
  • Le province di India e Canada riescono ad ottenere una certa autonomia ma sono ancora dipendenti dall'Impero
  • Vengono completate infrastrutture in tutto l' impero
  • L'economia prospera grazie al punto precedente

Anche i rapporti esteri sono cambiati. In peggio

  • Negli Stati Uniti serpeggia il malcontento e nel 1935 scoppia la Seconda Guerra di Secessione Americana
  • L'Impero appoggia l'Est, più liberale e democratico ma debole in fattori economici, contro l' Ovest, più capitalista e liberista.
  • In Giappone e Cina si scatena un violentissimo terremoto. L'Impero ne approfitta per annetterli economicamente
  • A causa del punto precedente, l'economia subisce un forte arresto. La Confederazione Australiana insieme alla Comunità Europea invade il Giappone e conquista parte della Cina Settentrionale.

L' Impero è in crisi come non è mai stato. Non ci sono momentaneamente eredi al trono e il Sultano Kemal è sterile. Sul letto di morte, nel 1948, a vent'anni dalla sua nomina di Sultano, Kemal I nomina erede il suo figlio adottivo, Mustafa XXII. Si rivela un genio politico ma è impopolare. Nelle grandi fasi di guerra dei successivi 15 anni. l'Impero Ottomano ha quasi il controllo totale del mondo. Restano ancora libere però quasi tutta l'Europa e l'Africa Centrale. Viene proclamata la Monarchia Costituzionale. Un futuro di benessere aspetterà l'ex Impero oppure Mustafa si rivelerà un incompetente? La creazione di grandi infrastrutture e di altri servizi che ampliano la libertà dei cittadini distruggono l' Impero dall'interno. Il mondo si suddivide in grandi stati stati nazionali. L'impero è morto.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale